Capiamo insieme Cosa Sono i Raggi UV-C?


UNOSAN SERVICE

Cosa sono i raggi UV?

La luce si divide in raggi visibili, raggi infrarossi e raggi ultravioletti.

I Raggi ultravioletti (invisibili) si classificano in:

 

    1. UV – A (proprietà abbronzanti) (315-400 nm) con proprietà abbronzanti;
    1. UV – B (proprietà terapeutiche) (280-315 nm) con proprietà terapeutiche e vitamina C;
    1. UV – C (proprietà germicide ) (100-280 nm) con proprietà antisettiche.

 

I raggi UV-C funzionano in maniera estremamente efficace, non creano resistenze e funzionano contro tutti i microrganismi. Disinfettano l’aria e le superfici degli ambienti in tutta sicurezza, non lasciano residui e permettono di evitare o ridurre l’uso di disinfettanti chimici, che invece possono rilasciare eccedenze pericolose.

Non esistono limiti alle possibili applicazioni dei raggi UV-C, dal settore domestico (sono usati per evitare il formarsi di muffe sui muri, per allontanare gli acari dalla camera da letto, per mantenere salubre l’aria all’interno di un locale, per trattare l’acqua, per trattare i propri indumenti), a quello industriale (per eliminare gli odori, per sanificare gli ambienti comuni, per eliminare batteri, virus, funghi, spore, muffe ed acari distruggendone il DNA ed inibendone la riproduzione e proliferazione).

 

L’esposizione ai raggi UVC distrugge la struttura del DNA.

Per questo motivo l’esposizione può uccidere i batteri e deattivare i virus, rendendoli incapaci di riprodursi.
La dose di esposizione dipende dalla potenza della sorgente UVC, dalla vicinanza e dal tempo di esposizione.

 

LA FACILITÀ DI PROLIFERAZIONE DEL VIRUS

Virus, batteri e muffe, residui animali, acari, pollini sono fra le principali cause di pericolose infezioni e allergie. Ognuno di questi contaminanti si disperde in modo diverso; alcuni, come acari, spore batteriche e muffe, vengono trasportati dall’aria, altri come batteri e virus, si “aggrappano” a particelle solide, come le stesse spore o goccioline di umidità che vengono inspirate dall’uomo proliferando facilmente.

In presenza di vasti assembramenti di persone, di impianti di aria condizionata, di oggetti superfici contaminate il virus ha terreno fertile per crescere e moltiplicarsi generando pericolose conseguenze.

 

COME FANNO I RAGGI UV-C A DISINFETTARE ARIA E SUPERFICI?

Quando si irradia con l’impiego di UV-C si ottiene una forte riduzione dei microbi presenti nell’aria degli ambienti e sulle superfici. Grazie ai nostri prodotti, in pochi minuti secondi si ottiene una riduzione del 99% dei batteri Bacillus, Coli, Clostridium, Legionella, Vibrio, Salmonella, Listeria, Pseudomonas, Staphylococcus, Streptococcus, ecc.

Questa caratteristica permette di intervenire anche su aree altrimenti irraggiungibili da corpi solidi come oggetti e zone nascoste di pavimenti, superfici varie e mobilie.

Anche dove è obbligatorio l’uso dei disinfettanti chimici irradiare le superfici evita zone d’ombra, non genera specie resistenti e può essere utilizzato in qualunque momento evitando una rapida ricontaminazione delle superfici e mantenendo queste ultime sempre in condizioni ottimali dal punto di vista microbiologico.

Compila il form

Vuoi maggiori informazioni?

Richiedi un preventivo